Shalom

Insieme sul Cammino della Pace

I giovani parlano del proprio percorso di fede all’interno della Comunità Cattolica Shalom.

All’inizio di questo anno, un gruppo di 20 giovani romani, a insieme ad altri provenienti da vari paesi d’Europa e del mondo, si sono ritrovati insieme in un week end ad Assisi (Umbria), la città di San Francesco, per pregare ed avere un’esperienza personale con Gesù Cristo, all’interno del carisma Shalom.

Il week end è stato il frutto di un percorso nel gruppo di preghiera Shalom, in cui tutti i sabati, al Centro Internazionale San Lorenzo (Roma) i giovani si ritrovano per pregare, condividere e fare amicizia.

Il tema del ritiro è stato: “Schiavi o Figli?”. Molte volte, infatti, ci relazioniamo a Dio come un padrone a cui sottostare, più che come figli, liberi, amati, e che possono presentare al Padre le proprie necessità, sicuri di venire ascoltati. Viviamo delle schiavitù più o meno consapevoli, siamo legati da catene e prigioni, in cui noi stessi, spinti dalla società, ci rinchiudiamo.

In questo week end di preghiera ad Assisi i giovani del gruppo di preghiera “El Shaddai” (in ebraico “Dio Potente”) hanno potuto sperimentare l’Amore di Dio Padre che ci porta da una vita immersa nel peccato alla Salvezza, che ci lascia il Suo Spirito Santo come guida e come Padre ci promette una vita nuova, attraverso un nuovo Battesimo nello Spirito Santo, per poter poi coltivare questa esperienza nella vita di tutti i giorni, crescendo nella Grazia.

Questo itinerario di preghiera, che la Comunità Cattolica Shalom propone, è il Seminario di Vita nello Spirito Santo, tappa fondamentale nel cammino all’interno del carisma, il Cammino della Pace.

In questi tre giorni i giovani hanno potuto vivere momenti intensi di preghiera, condivisione, confessione e incontro con Dio Padre, che ci ama a tal punto da non poterci lasciare nella condizione di schiavi,  ma che ci attende, così come il Padre attende il figliol prodigo, a braccia aperte, non curante dei nostri fallimenti, peccati o debolezze, ma desideroso di donarci tutto il suo perdono e la sua Misericordia.

Il sabato sera i giovani hanno organizzato una serata multiculturale, con quiz e balli tipici di vari paesi. La domenica c’è stata l’opportunità di visitare Assisi e i luoghi più cari a San Francesco e Santa Chiara, ripercorrendo le loro orme.

Abbiamo raccolto la testimonianza di una ragazza di 19 anni, Lisbeth Rivas, che ci ha descritto così la sua esperienza in questo week end:

Il ritiro “Schiavi o Figli?” fatto ad Assisi è stata un’esperienza nuova per me. Molte volte ero stata in questa città, ma mai avevo provato così tante emozioni in due soli giorni. Mi ha aiutata moltissimo a riflettere, capire e  pregare insieme ai ragazzi della comunità, cosa che solitamente mi risulta difficile. Sono stati giorni di amore, gioia, condivisione. Tutto questo grazie al Signore che ci ha accompagnati in questa avventura, la sua presenza è stata veramente grande. Ma la cosa più bella per me è stata riuscire ad affrontare una delle mie paure più grandi, ma anche  limiti che sembravano insuperabili. Spero ci saranno altre esperienze forti come questa, la quale rimarrà sempre nei miei ricordi più belli.

Vieni anche tu a sperimentare con noi l’amore del Padre!

Centro Internazionale San Lorenzo

Via Padre Pfeiffer Pancrazio, 24, 00193

Roma RM


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *