Notizie

La Comunità Shalom organizza una Campagna per la Giornata Mondiale dei Poveri 2019

Secondo papa Francesco, ciò di cui i poveri hanno davvero bisogno va oltre la minestra calda o il panino che offriamo.

In occasione della Giornata mondiale dei poveri, la Comunità Cattolica Shalom promuoverà varie azioni volte a risvegliare l’impegno di amare, aiutare ed evangelizzare i più bisognosi.

Dalla proposta della Chiesa nel 2017, la Comunità sta conducendo la campagna per la Giornata Mondiale dei Poveri, che consiste nel promuovere azioni di evangelizzazione che forniscono esperienze di incontro e consapevolezza che “la fede: se non ha le opere, è morta in se stessa” (Giacomo 2, 17) e che come cristiani dobbiamo dare una risposta impegnata alla povertà materiale, spirituale e sociale della società.

La campagna si svolge sempre la 33a domenica del Tempo Ordinario e ha raggiunto i suoi obiettivi poiché molti membri della Comunità, dell’Opera Shalom e volontari sperimentano il toccare e servire Cristo nei poveri. Il programma include momenti di evangelizzazione, condivisione del cibo, messe di guarigione, cure mediche e sociali volte a raggiungere sia i senzatetto che tutte le altre realtà di povertà materiale.

Secondo papa Francesco, ciò di cui i poveri hanno davvero bisogno va oltre la minestra calda o il panino che offriamo. I poveri hanno bisogno delle nostre mani per potersi rialzare, dei nostri cuori per sentire di nuovo il calore dell’affetto e la nostra presenza per superare la solitudine.

La novità della Campagna quest’anno è dovuta alla proposta di attrarre volontari per i nostri servizi di promozione umana, che sarà effettuata attraverso la registrazione e la motivazione di coloro che vorranno partecipare come “servi del ministero”. Possa ogni cristiano, in questa Giornata Mondiale dei Poveri, essere in grado di vivere il risveglio dell’amore per i poveri e il desiderio di collaborare concretamente affinché nessuno si senta privato della vicinanza e della solidarietà, una campagna che allevia la sofferenza e la disperazione dei poveri.

 

Traduzione: Jhoanna Climacosa


Comentários

Avviso: I commenti sono di responsabilità degli autori e non ripresentano

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *